L’olio novello

[siteorigin_widget class=”SiteOrigin_Widgets_ImageGrid_Widget”][/siteorigin_widget]

 

Il nostro percorso culinario ci ha portato in una città molto conosciuta per il turismo: Sciacca, in provincia di Agrigento.

La città di Sciacca

A picco sul mare con le sue magnifiche spiagge, il mare cristallino nulla da invidiare alle acque dei paesi più tropicali, arte a non finire e la sua cucina. Ecco il biglietto da visita di una città fantastica dove il turista può godere di una vacanza in puro stile Goditalia.

L’aria che si respira è ricca di iodio e il sole è una caratteristica fondamentale che coinvolge i sensi in un paradiso culinario di pesce e altre tipicità offerte.

L’olio Val di Mazara DOP

Qui a Sciacca, abbiamo scoperto un olio novello per i palati più esigenti e amanti del gusto vivace. Abbiamo provato ad assaggiarlo sul pane caldo appena sfornato. La libidine era palpabile già dal profumo che emanava quell’oro verde che, inzuppando la mollica di pane, ci donava ai nostri occhi l’inconfondibile piacere dell’attesa. Una volta arrivato, il prelibato assaggio alle fauci, la goduria è esplosa. Un retrogusto leggermente piccante solleticava le papille gustative e delle note erbacee e fresche completavano l’estasi del paradiso del gusto.

La natura

olio novello goditalia

L’olio per poter accedere al titolo Val di Mazara DOP deve essere prodotto da piante quali: Biancolilla dal sentore profondo di mandorla; Nocellara del Belice che dona quella percezione di piccante; Cesaruola con il suo gusto equilibrato di carciofo. Ecco il segreto svelato per toccare le soglie del paradiso del gusto, un insieme di natura atte a donare la pace dei sensi.

Alla fine io e Fabrizio ci siamo guardati con l’intesa che capita solo quando capiamo di aver fatto centro. Questo olio novello entra a pieno diritto nei prodotti Goditalia.

 

Ti è piaciuto l'articolo? Lasciaci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.