Una mela al giorno toglie il medico di torno

lamela - Goditalia

Una mela al giorno … ecco come iniziamo il nostro itinerario  alla ricerca di tutti quei frutti che purtroppo il progresso e la nostra standardizzazione di gusto, hanno portato quasi alla scomparsa. Per fortuna abbiamo ricercato e trovato aziende vivaistiche che ancora oggi vendono le piante per chi ha intenzione di riscoprire questi antichi frutti. Contattateci per ricevere informazioni, saremo ben lieti di indirizzarvi.

Incominciamo questo viaggio con la mela, vedremo insieme quali sono le sue caratteristiche nutrizionali, le proprietà salutistiche, i suoi effetti positivi e per finire elencheremo una serie di piante che stanno rischiando la scomparsa.

Una mela al giorno toglie davvero il medico di torno

La mela è un ottimo alimento per il mantenimento dello stato di salute. Aiuta nelle diete per creare quello stato di sazietà e allo stesso tempo agisce positivamente sul colesterolo. Sgranocchiare una mela prima dei tre pasti principali è una sana abitudine, se ci aggiungiamo anche un buon bicchiere di acqua fresca il top è completo.

La mela ha un contenuto energetico moderato, contiene fibre molto solubili colmo di vitamina C e apprezzabili livelli di potassio.

La mela e la Pectina

La Pectina è una fibra solubile, si trova sopratutto sulla buccia e che aiuta a tenere sotto controllo:

  • il colesterolo

  • regolarizza la funzionalità intestinale

  • tiene sotto controllo l’appetito

  • origina acidi grassi che creano una protezione sullo sviluppo del cancro al colon

Ora che abbiamo fatto una piccola presentazione del frutto in generale, concentriamoci sulle varietà da riscoprire.

Abbondanza

È una varietà che deriva da un albero individuato nel 1986 a Bologna ed è anche chiamata con il nome Belfort.

Il frutto è di dimensioni medie ha forma tondeggiante leggermente allungata-

La buccia è spessa un po’ cerosa rosso scuro con striature nere.

La polpa è bianca crema o giallastra di un sapore dolce mediamente zuccherina.

È resistente alle malattie e al freddo.

Belfiore Giallo

Si pensa che sia nata in America, nel New Jersey. In passato la trovavamo in Alto Adige.

Il frutto: è grosso conico allungato.

La buccia è di colore giallo paglierino sfumato in rosa nelle parti esposte al sole.

La polpa è leggermente acidula, bianco giallastra.

È una pianta molto sensibile alle temperature e deve essere coltivata in zone asciutte.

Campanino

Nota con il nome di Modenese, ottima per cuocere e ricavarne confetture.

Il frutto è piccolo, parliamo di poco più di 100 grammi di peso.

La buccia rossa su fondo giallo verdastro.

La polpa è soda di colore bianco-verde- leggermente acidula molto zuccherina

La prossima volta ne conosceremo altre varietà, se avete consigli o conoscete aziende vivaistiche che vendono varietà “vintage” mi raccomando contattateci, saremo ben felici di poterle pubblicare.


1 opinione riguardo a “Una mela al giorno toglie il medico di torno

  1. Pingback:Gli alpaca delle dolomiti: azienda agricola biologica di Castion di Belluno

Ti è piaciuto l'articolo? Lasciaci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.