Ricette introvabili con le mele dai nostri lettori

ricette introvabili con le mele

 

Ecco a voi le ricette introvabili con le mele inviate dai nostri lettori. Purtroppo non possiamo pubblicarle tutte subito, abbiamo dovuto scegliere quelle più significative.

Mettiamoci in cucina con le nostre belle mele e iniziamo con una ricetta per fare una marmellata di mele visto che abbiamo conosciuto delle varietà che sono ottime per questo scopo. Ringraziamo la signora Maria di Vicenza per averci inviato le istruzioni.

Come si fa la marmellata di mele

  • Mele

  • 400 g di zucchero di canna ogni kg di mele

  • vaniglia in baccello

  • buccia di limone

Lavate le mele e senza sbucciarle tagliatele a pezzi. Cuocetele in una pentola con un po’ d’acqua per 15 minuti, attenti che non si devono attaccare al fondo. Passatele al setaccio e rimettetele al fuoco questa volta con la vaniglia, la buccia di limone e lo zucchero. Fate cuocere a fuoco lento mescolando spesso finché la marmellata non raggiunge la consistenza voluta. Ora riempite con dei vasi di vetro e chiudete con i coperchi ermetici e fateli raffreddare capovolti e ricoperti da un velo.

Un altro lettore ci consiglia questo liquore digestivo con le mele, un sincero grazie al signor Gianni di Bologna.

Liquore con le mele

Mezzo litro di di alcol a 95°

Mezzo litro di acqua

300 grammi di zucchero

130 grammi di semi di mele

Fate sciroppare lo zucchero con l’acqua ponendoli in un pentolino a fuoco molto basso. Non appena lo sciroppo si sarà raffreddato versatelo in un vaso a chiusura ermetica insieme con l’alcol e i semi di mela. Lasciate riposare per un paio di mesi scuotendo il vaso ogni tanto, quindi filtrate e imbottigliate.

 

Eccovi altre due varietà di mele a rischio d’estinzione suggerite dall’appassionato signor Carlo di Treviso

Mela Lavinia

Varietà che nasce a Modena, si raccoglie a fine ottobre e si può conservare fino alla fine di gennaio.

Il frutto ricorda quello della limoncella ma è meno allungato.

La polpa è bianco verdastra molto compatta succosa e acidula

La buccia è di colore giallo con striature che danno sul verde.

La mela Permain dorata

È una varietà di mela che è stata introdotta in Italia da Carlo Zasso di Belluno

Il frutto è leggermente appiattito e pesa circa sui 150 grammi

La buccia spessa e cerosa è di un colore giallo con striature rosse

La polpa è succosa molto dolce, zuccherina lievemente acidula e molto profumata

 

Vi ringraziamo per le numerose mail ricevute, questo articolo è dedicato a tutti coloro che con tanta buona volontà ci hanno scritto per far conoscere ai lettori i loro piatti e le loro conoscenze con le mele. Continuate a seguirci, siamo felici che il nostro lavoro permetta di riscoprire dei frutti che la natura ci dona con il cuore.

Vi ricordiamo che è stato aperto un canale su Telegram proprio per i consigli al volo 🙂

Ti è piaciuto l'articolo? Lasciaci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.