Il Blog del gusto

Ho dei gusti semplicissimi; mi accontento sempre del meglio. (Oscar Wilde)

Vi presento: il pecorino sardo DOP e il pecorino toscano Dop

Vi presento: il pecorino sardo DOP e il pecorino toscano Dop

Godi giorno a tutti! Proseguiamo con l’articolo sulla scoperta dei formaggi pecorini. Vi ricordo che il godi-Fabrizio sta facendo ottimi articoli sulla degustazione del formaggio, cosa migliore per degustare questo tipo di formaggi leggendo un buon articolo? Il Pecorino Sardo DOP Sia fresco dal sapore dolce e aromatico, sia maturo dalla pasta bianca tendente alLeggi di più a riguardoVi presento: il pecorino sardo DOP e il pecorino toscano Dop[…]

Il tatto nell’analisi sensoriale del formaggio

Il tatto nell’analisi sensoriale del formaggio

Ciao Godi-lettore, ben venuto in Goditalia. Ecco un nuovo post che tratta dell’analisi sensoriale del formaggio. Oggi parleremo del tatto. Il tatto nell’analisi sensoriale del formaggio è molto importante.Prendere tra le dita il formaggio è necessario per una visione chiara del prodotto. Il formaggio va tastato per sentirne la consistenza.Tuttavia la vista può essere utileLeggi di più a riguardoIl tatto nell’analisi sensoriale del formaggio[…]

I formaggi di latte di pecora dalla Sicilia al Piemonte

I formaggi di latte di pecora dalla Sicilia al Piemonte

Scopriamo I formaggi fatti con il latte di pecora. Passiamo in Sicilia nella Valle del Belice fino in Piemonte scoprendo ogni pecorino.

La vista è necessaria per l’analisi sensoriale del formaggio

La vista è necessaria per l’analisi sensoriale del formaggio

Buon giorno godi-appassionati dell’analisi sensoriale. Oggi parleremo ancora della vista come senso importante da addestrare. Infatti la vista è necessaria per l’analisi sensoriale del formaggio.Ma senza indugiare oltre passiamo a parlare dell’analisi dell’aspetto interno del formaggio.Dopo l’analisi dell’aspetto esterno si porziona il formaggio e si valuta la pasta.Non stupitevi se vi dirò spesso perché laLeggi di più a riguardoLa vista è necessaria per l’analisi sensoriale del formaggio[…]

Uso della vista nell’analisi sensoriale del formaggio

Uso della vista nell’analisi sensoriale del formaggio

Ciao Godi-lettore! Benvenuto nel secondo appuntamento dell’uso della vista nell’analisi sensoriale del formaggio.Nell’articolo ‘la vista nell’analisi sensoriale del formaggio‘ abbiamo iniziato questo viaggio affascinante. Si è parlato della vista e di come usarla per vedere le qualità esterne del formaggio. Quindi l’argomento principe è stata la crosta e le sue tipologie. Oggi ripartiamo approfondendo l’argomento.Leggi di più a riguardoUso della vista nell’analisi sensoriale del formaggio[…]

La vista nell’analisi sensoriale del formaggio

La vista nell’analisi sensoriale del formaggio

Ciao godi-lettore Buon Ferragosto! Anche sotto l’ombrellone continuiamo il viaggio alla scoperta dell’analisi sensoriale. Oggi vogliamo parlarti della vista nell’analisi sensoriale del formaggio. Come ben sai è l’occhio a permettere di definire le dimensioni, le forme, i volumi e i colori di un oggetto. Quindi la vista nell’analisi sensoriale del formaggio ha una veste fondamentale. Quando siLeggi di più a riguardoLa vista nell’analisi sensoriale del formaggio[…]

Attuare l’analisi sensoriale del formaggio e lavorare come assaggiatore.

Attuare l’analisi sensoriale del formaggio e lavorare come assaggiatore.

Attuare l’analisi sensoriale del formaggio e il panel. I presupposti per lavorare come assaggiatore. Per attuare l’analisi sensoriale del formaggio vi sono dei metodi specifici.L’analisi sensoriale del formaggio, avviene con la proposta di campioni in un panel. Per panel si intende un gruppo di giudici che valutano i campioni di formaggio. Attuare l’analisi sensoriale del formaggio comportaLeggi di più a riguardoAttuare l’analisi sensoriale del formaggio e lavorare come assaggiatore.[…]

I formaggi stagionati e un piccolo elenco per la degustazione

I formaggi stagionati e un piccolo elenco per la degustazione

Godi giorno a tutti, oggi parliamo di quei formaggi che acquisiscono qualità e pregio durante il loro invecchiamento: i formaggi stagionati. Sono formaggi che si ottengono mediante coagulazione presamica da latte crudo o pastorizzato. La particolarità di questi stagionati è l’eliminazione del siero almeno in parte che rende la pasta del suo classico aspetto forte.Leggi di più a riguardoI formaggi stagionati e un piccolo elenco per la degustazione[…]

Formaggi a pasta filata e la Mozzarella!

Formaggi a pasta filata e la Mozzarella!

Finalmente torniamo nel primato. Eh sì cari lettori e sopratutto care lettrici, l’Italia è il maggior produttore di questo tipo di formaggi che si distinguono sia dal latte utilizzato, sia dal tempo di stagionatura sia dal contenuto di acqua. Facciamo subito una carrellata veloce delle varie paste e poi parliamo della signora Mozzarella. Le principaliLeggi di più a riguardoFormaggi a pasta filata e la Mozzarella![…]

I formaggi erborinati o formaggi… blu!

I formaggi erborinati o formaggi… blu!

Allora, mi pare di capire dalle mail ricevute che vi piacciono questi articoli. Vi ringrazio, vuol dire che so ancora scrivere qualcosa. Oggi vediamo un altro tipo di formaggio che ahimè, mi spiace comunicarvelo, ma qui la signora Francia ha il primato indiscusso… anche se noi godiitaliani le stiamo sul fiato sul collo! Parliamo dunqueLeggi di più a riguardoI formaggi erborinati o formaggi… blu![…]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: